» Altre parole con:
¬ Ro-robot

-› english version

|<oma!<ino-›#o, #1, #2, #3, #4, #5, #6, #7, #8, #9, #1o
(¯`·.¸¸¸.·´¯`·. ¸¸¸.·´¯`(¯`·.¸¸¸.·´¯`·. ¸¸¸.·´¯` (¯`·.¸¸¸.·´¯`·. ¸¸¸.·´¯` (¯`·.¸¸¸.·´¯`·. ¸¸¸.·´¯`

Brenda Eccless s/t (k7, 10trx, crinoide rec 98) - Brenda Eccless aprono con un intro che spara alla God Is mY co-pilot (specie per la distorsione a mo’ di raggio distruttore della gtr + bs mitragliato), intro strumentale con cani che si ammazzerebbero, - nel booklet riporta come testo la trama di un film molto carino di qualche anno fa che parlava dei vangeli apocrifi, - Christopher Walken interpretava l’arcangelo Gabriele che aveva perduto la grazia divina ed era geloso delle attenzioni di dieu per le scimmie parlanti, su cui voleva vendicarsi. Comunque, la loro musica un noise articolato e quasi tecnico, spesso urlato a due voci, spezzato da alcuni brevi pause strumentali volenti atmosfera. Quando sfuma la gtr solitaria di god has forgiven the lucifer’s horse e poi riprende con il resto della band si ha l’impressione davvero di una bella cavalcata, - tutti che zompettano per aria al loro concerto.. o no? La Crinoide rec. deve essere una bella etichetta (sta di mezzo con la Halley rec), ha prodotto questo demo con discreti crismi, e mi diceva Andrea (il tizio dietro la prod.) che ora i Brenda hanno cambiato un po’ line-up, che hanno fatto dei nuovi pezzi ma al momento sono senza produzione. Il nucleo del gruppo sono warf, jury e roy (?), cui girano intorno due batteristi. Il lato b della k7 molto + caricato, con pezzi alla ricerca della botta.. che altro dire? Sono ok, qlcn direbbe maturi: spedite 7 millozze/chiedete il catalogo ad andrea volpini – v. s. elena, 3 – 35030 – selvazzano (pd) italy  ___by yrkomakino@gmail.compao mice 

HorsePower- fayetteville (cd, unreleased, 10tx, 99) - Non era cominciata bene la mattina del 15 marzo. Svegliato male ed un viaggio di + ore in macchina, dimostratosi poi a vuoto, - con triste spettacolo su + tratti della superstrada di 5 gatti ed un cane morti investiti. Poi ritorno a casa e dopo un po’ arriva la postina: un pacchetto senza mittente: lo apro: gli Horse Power, Fayetteville! Wow! Flashback: Se avete letto komak#2 avevo scritto alla Mute rec in cerca di notizie sullo scioglimento dei Rosa Mota e sulla Loro diaspora, - ed a sorpresa un giorno mi rispondono dandomi l’email di Sacha Galvagna.. che prontamente & gentilmente mi risponde il giorno stesso.. magnifico.. su mia richiesta mi aggiorna sui membri dei Rosa Mota: Ian nella band con me. Michelle vive in new york ma ora in europa, al momento, e suona con Hugh Cornwell (cantante degli Stranglers). Justin anche suona per lui la batteria. Julie ha una bambina con Robin [Proper Sheppard, God Machine, ndp] ed molto occupata con lei. Lei ha delle canzoni che vuole registrare. Anch’io sto facendo della musica con alcuni amici sotto il nome di Smartbomb, molto elettronico e strano. [Fayetteville] molto differente dai Rosa Mota, completamente. Non su alcuna etichetta, ancora. Al momento stiamo tentando di finanziare un altro album. Gli Horsepower di fayetteville sono da ascoltare mentre ci si culla su una sedia a dondolo, magari appena scesa la notte e si ha voglia di sognare ad occhi aperti. Gtrs sognanti in primo piano con uno sfondo appena accennato di batteria e basso, tutto molto intimo ed amichevole, - manca che Ti danno pure una tazza di th o comunque qualcosa di bollente da sorseggiare o per osservarne anche solo i fumi mentre fuori piove e Tu dondoli sotto la voce di Ian ed ascolti preziosi episodi di una fumosa melanconica tromba (senti l’intro di electric arms & legs).. Small Towns, che apre il cd, Qualcosa di profondamente amante, con un cantato che introduce subito all’umore da mezzo sorridente osservatore che riemerge in death of a man, una strumentale dove in sottofondo ci sono vocii di bambini che giocano e strillano mentre ondeggia il theremin.. Forse questo il pezzo manifesto delle intenzioni di questo cd, se proprio si vuole dare un’interpretazione. Diary of a lost girl (dove in lontananza c’ l’implosione di una gtr distorta rattenuta), el hombre invisible.. low-life scum.. komakino fa un inchino e ringrazia di cuore. Di edito, per la 13th rec uscito Bare Back Ep, che non sono ancora riuscito a sentire. Sacha mi diceva che ha una direzione differente.. Line Up e militanza in altri gruppi: sul cd tutti hanno un nome latino.. ma mi sono stati citati i nomi: ian bishop: gtr & vcls – sacha galvagna: gtr & vcls – ted garcia (feline, ultraviolet, unilever): gtr & vcls – mig (moose, moonshake, feline): percussion (ma sul cd c’ julian hatfield (primi rosa mota, dograck) – robin blick (blowpipe, tortus): wind instruments – dave allen: bs su + songs. www.horsepower45.com                                               ___by yrkomakino@gmail.compao mice

Marlo – rollover (cd singolo, 2tx anno 99 autoprodotto) - exlusive trx (unreleased 3 trx, k7) - I Marlo sono un gruppo di vena indie-rock che non mi stupirei di vedere presto in giro belli che famosi. Tra i vari gruppi che citano io mi soffermerei su Stone Roses e Suede. Sul cd (che precede Instructions in Spontaneous Living E.P ) il loro un pop scritto a manuale, specie sentendo conserving efforts, dove la partitura della chitarra getta una distorsione che sembra voler murare tutta l’impressione stile effetto chorus che si poteva aver avuto all’inizio, ed ha un ritornello con il suo bell’effetto. Insomma, il tutto suona molto pulito e splendente ed amabile. La K7, che porta tre pezzi nuovi, [Nat mi dice di temere che non saranno mai pubblicati, ma unicamente utilizzati dall’agenzia cui si sono affidati per trovarsi un’etichetta (la showcase management international, L.A.)] molto + veloce, e la voce potrebbe ricordare in qualche inflessione quella dei Sunny Day Real Estate, ma con un pathos differente (specie sentendo what can you say) ed addizionata alla Thom Yorke. Leviathan ha un giro mezzo malinconico con un finale piangente che mi canticchier per un bel po’ di tempo con gusto, anche se comincia con un piano troppo da tastiera, ma poi cresce e fa la sua bella figura.. ah, Il tutto mixato superultrastereohifi.. peccato che n la k7 (vabb, un promo) n il cd abbiano un booklet (almeno da me), ma non sembrano preoccuparsene.. Forse, ma Nat me lo dice a voce bassa, saranno in tour con The Fall.. In cantiere c’ un mini-album di nome Marlowe and I Info: l’mp3 di rollover lo trovate su www.peoplesound.com/artist/marlo oppure su www.reelscreen.com - Email: marlo – 32 bartlett street – wavertree, liverpool, L15 ohw, uk - humnobri@livjm.ac.uk.   ----> by yrkomakino@gmail.compao mice

Pan Pipes - Transmission Form (10 tx, l'angelo carnivoro autoproduz. 99) - Il loro nome mi dicono essere di memoria Burroughsiana, ovvero le pipe che gli umani utilizzavano per mettersi in contatto con gli E.T. in Nova Express. Il cd autoprodotto sotto il nome l’angelo carnivoro, e distribuito da Toast, Lolllypop e Sottosopra rec. Il primo pezzo che mi sono andato subito a sentire stato kill your idol, pensando che si trattasse della cover dei sonic youth, ma solo questione di omonimia.. poi ho letto un altro titolo: taste of cAndy.. wow! Coverizzano i jesus & mary chain.. ops, che cretino, quella era taste of cIndy.. ma lo fate apposta? Un sound districato in componenti forse un po’ precariamente distanti tra loro, che legano in alcune song elettronica, campionamenti, momenti soft dancerecci, alternandosi poi ad atmosfere che + sono riuscito ad apprezzare tipo quelle fuoruscite da pezzi come Yoshi (dove danzano marciando un contrabbasso, delle percussioni e 3 note 3 perfette di una gtr) o radio flash, anche se il mix della voce recitante in quest’ultima forse troppo scostato dalla sua idea lirica… Una voce interessante, quella di Andrea Tabanelli che firma le trx, forse con i suoi numeri.. metropolis e child hanno la stoffa di colonne sonore, anche se il cd nel suo complesso mi d l’idea di non essere ancora stato effettivamente ottimizzato.. sensazione? C’ un solo pezzo degli smashing pumpkins che ho su una compilation (no alternative..), e quindi l’unico che mi ricordi: glynis; e beh, cristo, you and me che chiude il cd pressoch uguale.. ora direte il solito bastardo che ti tira fuori ‘ste cose.. I Pan Pipes si sono messi insieme nel 98, ed hanno una line-up che sembra uno sciogli lingua: taba, bando, tony, toty, pepo, provenienti da esperienze precedenti come Unable, Skinnerdolls, Crackdown e (qui ho rabbrividito..) Cristina Don.. Sul loro sito web ci sono tutti i loro mp3, anche inediti: http://stage.vitaminic.it/pan_pipes, lhvtab@tin.it  – Andrea Tabanelli – v. lume, 30/c – 40020 Bubano (Bo) italy   ____by yrkomakino@gmail.compaolo miceli

 

Vodka Camels - s/t (6 trx - 99 cd autoprodotto) - La prima cosa a cui viene da pensare ascoltando i vodka camels: duran duran, i primissimi. Questo principalmente per molti episodi della voce di Chris, e chi si ascolta ancora (ancora?) simon e soci parte bene, per il resto per la musica si discosta molto. Le prime 3 canzoni sono + recenti, e relativamente + luminose rispetto all'umore + plumbaceo delle ultime 3 che risentono di un'ombra 80s. Si trascina bene con la batteria il 4 pezzo,  e la voce ha unVodka Camelsa forza migliore e + personale. Forse sono un po' freddini, ed hanno uno spleen di fondo che non mi convince, ma forse un problema di mixing. Se fossero usciti fuori vent'anni anni fa li avrei posti tranquillamente nel cosiddetto romantic rock, per tra i fuori concorso. L'ultima traccia (some violent girls ) una ballata molto gradevole, dai toni tristi, ed ha un ritornello che si abbraccia facilmente, - abbastanza fica. Come cover-art, il tutto molto spartano.. Ian Maxwell - 85 victoria road west - hebburn - tyne & wear - ne31 1uy - england - email: ianmaxwell55@hotmail.com  - http://vodkacamels.iuma.com Line Up: Chris Gainger vcls - Ian Maxwell bs - Terry Anderson gtrs - Greame Mc gtrs - Derek Bird - drms     ___by yrkomakino@gmail.compao mice

Ro-robot - Land (5tx, ep, autoprodotto 99) - Dietro i ro-robot ci sono profonde ombre post-punk, i Joy Division a cantar messa in diversi episodi della voce, ed un flanger (land, la title trk) che cerca di trascinare lontani desiderosi di non tornare. L'ep, registrato - scrivono - in una casa abbandonata di campagna, si districa sul classico trio gtr/bs/drm, con in aggiunta in un paio di pezzi di campionamenti strani interessanti ed una tastierina mod farfisa. Un sound che sembra nascondere un futuro promettente quanto melanconico, tutto pigiato sotto ombre distorte. Get Tested, l'ultima traccia, un biglietto di sola andata di puro spleen.. Info: ROBOT.html (ci sono diversi loro mp3), waandersm@texim.eurodis.com, ro-robot - lansinkstraat 10 - 7481 Jp Haaksbergen - Netherlands   ___by yrkomakino@gmail.compao mice