PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2018 · 2017 · 2016 · 2015 · {and before that

Moltheni

Io Non Sono Come Te

https://www.inkoma.com/k/712

(6tx cd, 2o'46" - La Tempesta Dischi 'o7)

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard
"Ma quando mi compri sai che poi non mi mangi [..] E' come dire ad un cristo sanguina meno [..] / come pulirsi il culo con foglie di ortiche / cosa riserva la vita" [da Il Risveglio] - Per usare un'espressione di un amico, quello di Moltheni lo ritengo un indie paraculo, cioè indie per poco, o in questo caso sul rimbalzo modaiolo di ascolti di Devendra Banhart, come se bastasse unplugged, rhodes e due voci basse per essere pastorali e hippy, - indie perchè sfuggito non si sa come a radio105 o san remo festival (mica tanto, .. classificatosi 17° nel 2000), dopo un esordio ed un continuum artistico che personalmente me l'ha sempre presentato come clone maschile di Carmen Consoli o di Manuel Agnelli, e personalmente non so cosa sia peggio. Non è cattiveria, ma reazione a pelle e tutto il pregiudizio che ne scaturisce, incluse poi le conferme da post-ascolto di questo disco capitatomi per errore, - ma il mondo è bello perchè avariato. Ora, il nuovo disco esce per la La Tempesta Dischi, etichetta dei Tre Allegri Ragazzi Morti (come a dire la mela non cade lontano dall'albero, ma i gusti son gusti..), un ep dal tono pacato e sonnolento, o, meno politically correct, dal tono noioso e soporifero, mai memorabile, per lo meno per queste orecchie stancate a cui Devendra Banhart piace, ma Moltheni no. Internet ITA è piena di recensioni che invece di questo ep ne esaltano magia e poesia che io non vedo e non sento, ma non riesco nemmeno a vedere le immagini subliminali degli stereogrammi, - quindi è tutto dire, .. anche se quello è un concetto ottico. Io Non Sono Come Te.
read less 
read more 

Feedback:

 Vono writes: Komakino, curame te. Mi piace molto il concetto di clone maschile di Manuel Agnelli. Se vedemo co Devendrabbanar, le mondine di scorreggio e Alvero Amici Su Radio 105 ed altre simili che sono belle da ascoltare soprattutto in galleria. Se volete un bel prodotto italiano, personalmente ho trovato molto buono il Teatro Degli Orrori. Perchè non anche With Love, noisers nostrani su Gsl? Ciao caro.
(13/10/2007 02:05:00 - ip: 80.183...)
Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl