PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2019 · 2018 · 2017 · 2016 · {and before that

Herself

Herself

https://www.inkoma.com/k/128

(9tx CD, 39'20'' – Jestrai 'o8)

 | mike thumb
permanent link copied to clipboard
Herself è il progetto del palermitano Gioele Valenti, autore di poesie e racconti ed ovviamente musicista. Un “artista a tutto tondo” , come direbbe mio nonno, ma io preferisco definirlo più semplicemente una persona con qualcosa da dire. Con Homework il buon Gioele si cimenta con la materia folk e dreamy, talvolta screziandola  di luce più abrasiva (Hate 1), ed il risultato è un lavoro che di poco si discosta dalle coordinate già tracciate da Sparklehorse, Heels, Nick Drake e compagnia “folk-ando”. Chiaramente c'è una discreta maestria nell'assemblare congegni pop (Meet Miriam at the Park e Nails) con l'intenzione di esplodere nelle orecchie di chi ascolta, ma nonostante ogni meccanismo sia ben oliato e registrato quello che mi lascia in bocca l'ascolto di Homework è un retrogusto amarognolo di incompiuto. Qualcuno (sempre mio nonno?) amerebbe definirlo come un lavoro di transizione, io preferirei chiamarlo di “formazione”. 
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
HerselfHomework (9tx CD, 39'20'' – Jestrai 'o8) - Herself is Gioele Valenti's solo project, from Palermo, southern italy, - poet, writer and, obviously, musician. An all-accomplished artist ('artista a tutto tondo', as my grandpa would say), but i prefer to talk about him as someone who's got something to say. With Homework, our dear Gioele put his hands on folk and dreamy matter, sometimes with abrasive turns (Hate 1), - and the final result is a work that runs on the coordinates of Sparklehorse, Heels, Nick Drake and other beloved “folk-ings”. For sure, You can't but notice his full skill in assembling pop devices (Meet Miriam at the Park e Nails) meant to explode in your ears, - but, notwistanding each part of that is well oiled and under control, it is like to me Homework is still somehow left undone. Someone (my grandpa?) would love to define it as something transitional, - while i say it is more like shaping.
read less 
read more 

Feedback:

 enrico writes: ciao, rubo due righe per due parole... sono un estimatore del gruppo, quindi la mia opinione ha valore relativo... ma leggendo la recensione sembra che il buon gioele valenti venga dal nulla... non so se questo disco rappresenti una transizione... se sia migliore o peggiore di quel capolovoro lo fi ampiamente riconosciuto, non da me, ma dalle maggiori testate, che è god is a major... ma direi comunque che la sua dimestichezza con la materia è piuttosto ampia e più che discreta, con un retroterra di tre buoni dischi... tutto qua... grazie per lo spazio e buon lavoro
(10/11/2008 19:22:00 - ip: 151.60...)
Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl