PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2019 · 2018 · 2017 · 2016 · {and before that

Parenthetical Girls

w/ Cat Claws

https://www.inkoma.com/k/977

Roma 21/05/2007 @ traffic, ingr. 5€

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard

Cat ClawsCat Claws
Parenthetical GirlsParenthetical GirlsParenthetical Girls
Parenthetical GirlsParenthetical GirlsParenthetical Girls
Parenthetical GirlsParenthetical GirlsParenthetical Girls
Parenthetical GirlsParenthetical GirlsParenthetical Girls
Parenthetical GirlsParenthetical GirlsParenthetical Girls
Parenthetical Girls
foto courtesy of Loto Nero [thanks++] 


Dear english komareaders, too many words in italian i cant translate because i'm laaaazy.. btw, Parenthetical Girls and Cat Claws are gorgeous, do not miss my videos (audio output problems..) and Loto Nero's splendid portraits.. thanks, p. // Wakeupandream e Zeromagazine l'altra sera al traffic hanno sconfitto il giorno di riposo del lunedí, e il locale era pieno. Arrivo ahimé in ritardo che gli amati Cat Claws sono al penultimo pezzo della scaletta, ma prima di scendere sotto alla sala concerti avevo già sentito dire a qlcn 'non sai quello che stanno a fà', ovvero, - i/le Parenthetical Girls avevano occupato tutto il palco con la Loro strumentazione, allora per evitare un infinito cambio di palco, i Cat Claws sono stati messi in semicerchio direttamente in mezzo al pubblico. O viceversa. Insomma, la cosa bellissima è stata proprio mischiare gruppo e pubblico, - con questi che non sapevano se essere imbarazzati, divertiti, se poter ballare, se davano fastidio perchè stavano troppo vicino.. insomma, uno s-concerto (sí sono un funambolo della parola). Quindi, se il pubblico non si avvicina al palco, il palco si avvicina al pubblico.. ? avete capito. Sembrava una festa, il video di 100% dei Sonic Youth ma senza skaters. Io mi sono detto finalmente, e mi sono messo a ballare. Credo. - Purtroppo a Guido, il bassista gli era saltata una corda e quindi non si poteva andare troppo avanti a suonare (i Parenthetical Girls non usano il basso, quindi non glielo potevano prestare). Chiudono con Fish Eye, - la parte finale l'ho filmata, si possono vedere ad un certo punto il batterista/chitarrista dei Parenthetical Girls tapparsi le orecchie e Marco dei Cat Claws mollare la chitarra a due figure dell'indie nostrano buttandosi sulle manopole del delay. Di Loro, ancora una volta non posso che parlarne in bene, anzi, non so che aggiungere, - che pubblicassero l'album Magic Powers, e diffondessero finalmente il verbo. Il live è stato trascinante e catartico. E per il tuffo nel pubblico sono stato contento per Loro.


Poco dopo salgono i Parenthetical Girls, in tre, perchè uno di Loro è dovuto tornare negli usa causa improvvisi problemi familiari. Il cantante è probabilmente più femminile della Vostra ragazza, e allora capisci che tutto il lirismo musicale e dei Suoi testi è esattamente nutrito dalla sovversione di genere maschile/femminile all'interno del Suo corpo. Anche Lui scende dal palco tra il pubblico, si mette in ginocchio con una bacchetta della batteria in mano e comincia a battere il tempo sul pavimento, poi picchia il ventilatore, poi il condizionatore dell'aria, forse gli era calata la vista e non trovava la batteria, - a parte gli scherzi, la Sua teatralità è piena di pathos, gli perdoni anche questa trovata percussiva, poi alla Sua sinistra c'è uno spettacolare Echoplex artigianale (per farla breve, un fantastico delay analogico), oltre al resto della strumentazione che va dal glokenspiel al synth che la ragazza suona contemporaneamente, violino, batteria giocattolo e chitarra (una splendida fender custom dal taglio assurdo) che l'altro ragazzo suona contemporaneamente. Per una cover degli Orchestral Manoeuvres in the Dark, si unisce a loro al synth e suddetto Echoplex la ragazza che gli ha fatto da autista durante il tour, - prima ci avevo chiacchierato qlc secondo e mi diceva che era solo la quarta volta che lo faceva, dopo che qlc giorno fa si erano presi qualche ora per provare insieme. - Il concerto è pieno di applausi, i tre sanno come bilanciare poesia e dolore in un pop laborioso ed elegante, con il cantante Zac Pennington, vero genio del Gruppo, incarnazione gestuale di tutto il Loro romaticismo. L'esibizione finisce con The Weigh She Fell Under, senza bis, proprio a causa della line-up ridotta a 3, - il Gruppo si scusa, e poi non ho mai visto al traffic vendere tanti dischi, vinili inclusi.
- Ah, tanto di cappello alla violinista che, à mò di The Zombies Tell Her No, è riuscita a resistere alla solita tipa vestita strana con cappelli strani che a fine concerti indie a roma piantona gli artisti di turno facendo questua di dischi gratis per recensirli non so su quale rivista. - E comprateli cristo!
Nota: per il video ai Cat Claws la mia digicamera non regge la botta dell'audio (sorry) e va in clip totale ad un certo punto, - ma Vi assicuro che dal vivo si sentiva bene, - idem per i video dei Parenthetical Girls, - quindi riporgo i miei inutili elogi al fonico del traffic.
Ringrazio ancora una volta Stefano aka Loto Nero per le bellissime foto, che davvero hanno fermato l'enfasi della melodrammaticità dei Parenthetical Girls, e (perdonate se solo due, ma luce non ce n'era) finalmente su komakino per la batterista dei Cat Claws c'è un bel ritratto che ne cattura l'anima cazzuta da drummer oltre esser fotogenica.


read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl