PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2020 · 2019 · 2018 · 2017 · {and before that

Ray Daytona and Googoobombos

w/ Las Tracinas

https://www.inkoma.com/k/666

@ traffic, roma, ingr. 5, 03 novembre 2007

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard
Locale strapieno, mai visti cosí tanti al Traffic, in una bella fascia di età che andava dai 18 agli anta, in un hype che andava da giovani Betty Page-like a personaggi di Ghost World, a giustificare che Ray Daytona and Googoobombos non sono certo dei novizi (credo minimo sono da 10 anni in giro, con qlc cambio di formazione), e nonostante personalmente non abbia ancora certezza sul chi dei 5 sia Ray, comprendo invece il perchè dell'accorata affluenza: serata a 360° psychobilly, garage surf, - un ottimo revival a cominciare dai locali Las Tracinas (leggo con membri di fu-Bloody Riot, wiki), il cui chitarrista chiamava a gran voce i titoli delle canzoni come estraesse i numeri della tombola (Grattacheccaro!), - magari meno annegati negli anni 60s e il fuzz, più prettamente psycho e de' noantri, ma assolutamente godibili su un paio di corse scavezzacollo ripidissime, a calcare bene le regole del genere, anche se suonate su una yamaha. Peccato che gli interventi electro della keyb e laptop della tipa non si sentissero quasi.

Las TracinasLas TracinasLas TracinasLas Tracinas
Ray Daytona and GoogoobombosRay Daytona and GoogoobombosRay Daytona and GoogoobombosRay Daytona and GoogoobombosRay Daytona and Googoobombos
Ray Daytona and GoogoobombosRay Daytona and GoogoobombosRay Daytona and GoogoobombosRay Daytona and Googoobombos

Alla seconda canzone di Ray Daytona and Googoobombos invece sento un gentiluomo accanto a me confidare un suo dubbio ad un amico 'aò, io devo ancora capí quello co' gli occhialetti che ruolo c'ha ner gruppo': al che forse l'avrà finalmento intuito quando l'antenna del theremin ha cominciato ad ululare nemmeno chiamasse gli ufo di un film sci-fi. Il Gruppo sa come alternare strumentali prettamente zombie surf a pezzi cantati da Lui/Lei più bubblegum garage, con gustosissimi pedali fuzz taglienti e rancidi, batteria tribale, e ritornelli da hit. Ora, io nella mia ignoranza non so se erano tutti pezzi originali o qualche rivisitazione, ma resta che la performance era ottima, da vedere e sentire. - D'altra parte, non sapevo se sbavare per il basso thunderbird, la chitarra monsrite, oppure vomitare per il fumo, - sí perchè la campagna PRO-fumo (- non profumo -, ma 'a favore del fumo) al traffic la faceva da padrone, oppure leggetela cosí: - al pubblico di menefreghisti incivili fumatori non gliene frega niente di avere la civiltà di fumare fuori del locale o chiedersi se io Tu Lei siamo contenti di respirare la dilui dilei sigaretta e puzzare di fumo sino le mutande, - almeno durante il cambio palco quete care persone potevano farsi una sigaretta FUORI del locale, - ma NO, preferiscono montare una ciminiera di quantosonofigoquandofumo. - Nella sala concerti del traffic ci sono ventilatori e condizionatori d'aria, MA NON BASTANO se il locale è pieno (e auguro Loro che lo sarà di nuovo).
E da qui la ragion-per-cui prima della fine del concerto me ne sono dovuto risalire sopra, e poi andarmene, perdendomi cosí un paio di pezzi e i bis, nonostante Ray e Googoobombos mi stessero piacendo molto. Aria irrespirabile, bruciate tutti, fumatevi l'aria.

read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl