PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2020 · 2019 · 2018 · 2017 · {and before that

Giacomo Monti

Breve intervista a un abbotonatissimo

https://www.inkoma.com/k/3759

Nessuno mi farā del male / L'ultimo Terrestre

 | enrico gregorio
permanent link copied to clipboard
I Fan di Gipi [Gianni Pacinotti, ndk] già ne saranno al corrente: è in concorso a Venezia il primo film del fumettista (termine riduttivo nel suo caso) pisano, L'ultimo Terrestre, una bella soddisfazione e ancor di più se si pensa che gli italiani in concorso sono solo tre. Il film promette molto bene, guardatevi il teaser perché merita, ed è prodotto da Fandango con RaiCinema, verrà presentato in anteprima il due settembre e uscirà nelle sale il nove.
E proprio in questi giorni tornerà nelle librerie Nessuno Mi Farà Del Male, la raccolta di short fiction disegnata e scritta da Giacomo Monti da cui è stato tratto il film, in base a una libera interpretazione.
Verrà edita sempre dal collettivo bolognese Canicola e distribuita da Logos Edizioni (quella che distribuisce tra gli altri EricaIlCane).
Gli alieni stanno per sbarcare sulla terra, ma l'umanità, l'Italia, tutti sono troppo disillusi e arresi, accartocciati sulle proprie miserie per accorgersene e dare importanza alla cosa; tutto si dipana in un'atmosfera grigia e surreale dove la notizia dello sbarco viene data in seconda serata.
Ribalta un po' lo sguardo offerto in Un Marziano a Roma di Ennio Flaiano. In quella opera infatti Flaiano satireggia la società italiana e lo fa raccontando di questo marziano che atterra a villa Borghese e che viene prima accolto e vezzeggiato da tutti, ricevuto pure dal papa, poi però viene a noia a tutti i cittadini, che lo ignorano e ben presto lo convincono a andarsene nuovamente.
“Č un autore geniale, il libro è bello. Č andato un passo più avanti di quanto avevo fatto io. Ha avuto intuizioni sull'Italia contemporanea perfette per essere messe in una storia. Io continuavo a finire sulle mie costanti autobiografiche.” ha detto Gipi riferendosi a Monti [>via].
Brevi storie disegnate con un tratto semplice e infantile dove la presenza aliena è solo un pretesto per descrivere la condizione della nostra società e le difficoltà dei rapporti interpersonali. Proprio come in certe pellicole sci-fi degli ultimi anni, District 9 e Moon [>cfr. recension su koma, ndk], l'elemento fantascientifico è una leva per trattare argomenti delicati riguardo le persone e le difficoltà di potersi aprire verso l'esterno.
Giacomo Monti è un esempio di cosa può essere il fumetto trattato con originalità e profondità, e uno dei nomi di punta di Canicola (insieme a Francesco Cattani) che continua a dare prova della validità delle sue scommesse.

***

Enrico Gregorio: - Come e quando hai scritto e disegnato Nessuno mi farà del male? Cosa ti piace delle short fiction?
Giacomo Monti: Il libro raccoglie tutti i racconti che ho scritto dal 2005 al 2008. Preferisco il racconto perché la trovo la forma di narrazione più congeniale alla mia poetica, permette di coinvolgere maggiormente il lettore e valorizza al meglio le specificità di un linguaggio come il fumetto.

Enrico Gregorio: - C'è un legame con il Un Marziano a Roma di Flaiano, che differenze ci sono e che cosa hai voluto descrivere dell'Italia attuale?
Giacomo Monti: Non ho letto "Un Marziano A Roma" quindi sulle differenze non dico nulla. Io non ho voluto descrivere niente in particolare, ho dato una mia visione delle cose e del mondo. Un po' quello che fanno tutti gli artisti.

Enrico Gregorio: - Hai seguito le riprese del film di Gipi, com'è stato?
Giacomo Monti: Mi ha invitato due volte sul set ed è stata un'esperienza fantastica. Sia lui sia tutta la troupe sono stati gentilissimi, anche troppo. Vedere da vicino come si gira un film è stata una cosa grandiosa.

Enrico Gregorio: - Parlaci del racconto inedito, Contro Gli Dei aggiunto nella nuova edizione.
Giacomo Monti: Avrei voluto includerlo già nella prima edizione ma non sono riuscito a concluderlo in tempo. Il tema principale del racconto è il sentimento dell'amicizia, la sua fragilità, è un racconto che parla degli "amici di gomma".




***

NESSUNO MI FARA' DEL MALE (2011)
di Giacomo Monti
Edito da Canicola

168 pp in bianco e nero
Brossura, 17 X 24 cm
Testo in italiano e traduzione in inglese
Isbn 9788890497070
€ 17,00

Distribuito da Logos Edizioni

read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl