PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2019 · 2018 · 2017 · 2016 · {and before that

Meeting People is Easy 2011

Festival gratuito

https://www.inkoma.com/k/3706

Reggio Emilia, 28/08

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard
Pubblico volentieri quest'articolo di Gregorio di Youthless zine per il festival Meeting People is Easy a Reggio Emilia. Pare gustoso.

***

Vieni anche tu al Meeting People is Easy 2011 

Giunge alla quarta edizione “Meeting People Is Easy” festival gratuito che si terrà a Reggio Emilia presso FestaReggio (zona Campovolo), a dimostrazione di una crescente attenzione da parte di appassionati e insider della musica indipendente.

I gruppi in cartellone anche quest'anno saranno un misto di giovani promesse e consolidati classici.

Domenica 28 Agosto vedremo aprire i Micromouse con il loro interessante garage rock con reminiscenze della band di Frank Black.  I Be Forest  invece hanno esordito a giugno con un il fresco “Cold” e sono caratterizzati da sonorità eteree e shoegaze. Seguiranno gli Young Wrists, che hanno da poco pubblicato “Fucked up in the head”, e l'eclettico e sempre più seguito cantautore Iosonouncane che mischia voci in loop a un'attitudine marcatamente lo-fi;  la musica del sardo nato nel 1983 è un'interessante misto di cantautorato politico, satirico e psichedelico senza che la somma delle parti alteri la materia d'origine.

In serata toccherà a due eccellenze della musica alternativa italiana che ne hanno accompagnato più di una stagione:  i Julie's Haircut e i semi-mitici Massimo Volume.

I Julie's Haircut suoneranno i brani tratti dall'ultimo vinile 10 pollici pubblicato in edizione limitata a Giugno (“The Tarot” dalla colonna sonora de "La Montagna Sacra" di Alejandro Jodorowsky e “O Venezia Venaga Venusia” dalla colonna sonora del "Casanova di Federico Fellini", scritta da Nino Rota), un'occasione per gustarsi questa sempreverde band emiliana dal vivo e uno spuntino per gli affamati fan che aspettano un nuovo album dal 2009.

I Massimo Volume invece sono alle prese con il loro tour dopo la pubblicazione di “Cattive Abitudini” lo scorso inverno, album che ha garantito loro una nuova giovinezza e un ormai insperato ritorno sulle scene del unico gruppo italiano che sulla scia degli Slint ha saputo unire il recitato carveriano di Emidio Clementi al post-rock più algido. Da non perdere anche l'incontro-intervista con il giornalista musicale Andrea Pomini (Rumore magazine) che ha pubblicato recentemente un libro biografia (“Tutto Qui” ed. Arcana 18,00 euro) sui Massimo Volume rintracciandone il percorso intermittente lungo gli anni novanta fino a oggi, tra poesia e noise.

Un evento importante sia per il calibro dei gruppi presentati che per la presenza di stand di oggettistica, vintage e soprattutto etichette indipendenti: un'opportunità per tutti per dire la propria in un'ambiente, quello della musica indipendente,  dove c'è ancora spazio per tutte le realtà.

Che tu voglia quindi gustarti nuove sonorità emergenti o andartene in cerca di una Istantmatic 50 tra le bancarelle tutto ciò che devi fare è andare al “Meeting People Is Easy”. Più facile di cosí. 
 
Gregorio Enrico 
 

INGRESSO GRATUITO

Inizio Festival ore 17.30

Festa dell'Unità di Reggio Emilia

Arena Concerti

(Zona CAMPOVOLO) 

Per info:

www.youthlessfanzine.com

read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl