PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2022 · 2021 · 2020 · 2019 · {and before that

Xiu Xiu

w/ ( r )

https://www.inkoma.com/k/3086

Live @ Init, Roma, 17 giugno 2010

 | Alfredo Iannone
permanent link copied to clipboard
Un'ambiente rilassato ed un fresca serata estiva hanno accompagnato le esibizioni e fatto da cornice alla musica di ( r ) e Xiu Xiu all'Init di Roma giovedi 17 giugno.
Il concerto si è avviato con una performance fatta di minimalismo, ambient ed elettronica contemporanea: quella di Fabrizio Modonese Palumbo con il suo progetto solista, alter-ego isolazionista ( r ). Già membro fondatore dell' experimental-cult-band Larsen e collaboratore di molti altri gruppi della stessa scena (tra cui gli stessi Xiu Xiu), la musica di ( r ) si muove tra ambient, noise e song writing. Accompagnato da tappeti di campionamenti elettronici, da arpeggi di chitarra raffinati e da droni in sottofondo, i brani proposti all'Init sono delle lunghe suite dilatate impreziosite da una voce profonda e a volte oscura che spesso sfociano in muri distorsivi classici della scena industrial.
Intorno a mezzanotte la serata si è animata con la presenza degli Xiu Xiu. A salire sul palco Jamie Stewart accompagnato dalla cugina Caralee McElroy. Originari di San Jose California, gli Xiu Xiu propongono una sound unico: synth rock sperimentale con punte wave e derive dark. Influenzati da diversi generi musicali dal punk al rock, dal noise rock all'ambient noise fino alla musica classica e quella folk, e con testi cupi ed oscuri, la produzione degli Xiu Xiu risulta poliedrica e difficilmente definibile ed assimilabile a generi univoci. Con all'attivo più di 10 dischi ogni lavoro è diverso dal precedente e dal successivo abbracciando cosi una miriade di generi e sottogeneri aventi però tutti come comun denominatore la sperimentazione più totale e la voce unica di Jamie.
E' davvero coinvolgente vedere suonare dal vivo Stewart: la sua performance è fisica, emotiva e di forte impatto. Una presenza scenica davvero notevole che emana energia e passione, muscoli declinati alla musica che rendono ogni brano proposto vissuto e sofferto.
Nella serata romana gli Xiu Xiu hanno suonato molte delle loro hit più famose. Accompagnati dal calore di un pubblico partecipe hanno riempito la scena per più di 90 minuti riuscendo a coinvolgere tutti i presenti in un'atmosfera unica e rarefatta, ma anche viva e pulsante con picchi di adrenalina pura.












Ps. video vari del live su youtube
read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl