PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2020 · 2019 · 2018 · 2017 · {and before that

John Woo

Woodoo

https://www.inkoma.com/k/2866

(17tx CD, 32'10'' . Fog Surfer rec)

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard
Cool, a new local fresh and original Band. That's what is a good thing running a fanzine. John Woo play 17 tracks (from one minute to three each one, for a tot of 32'1o''), collected in Woodoo (released by italian Fog Surfer rec), - fairly good garage_noise with noir_surf relationships when they speed up, - ultra fast sounds tracks for b-movies about aliens/monsters, introduced by curious sci_fi movies samples, and 'blues explosion'. Male vocals (prevalently in english, and then in italian too) fitting well music, - hard to keep still, - even if you're sitting, you have to move yr legs. Shot murdered guitars, razor-like percussions, a good bass line and a keyboard played in full punk/wave style, - or better, just garage. To help You with some coordinates, just think of something between Pussy Galore and lagoonal Cramps (but without Lux Interior). - Bora Bora, Searching, L'Invasione, John Woo, Gonzo, Sick Head (the best thing, according to the sincerely yrs). I guess Their live performances are pretty funny and kicking. Yeah, in cases like this, reviewers write 'they kickass', but i know these words are inflated. You'll let me know, - just get in touch with guitarist pido34@hotmail.com. They're good for Tarantino's scores too, - or better, John Woo's ones. - Read a wannabe_interview i did here.

++++++++++++++++

E vai, un Gruppo nostrano originale e di qualità. Ecco xchè è buono portare avanti una fanzine. I John Woo sciorinano 17 pezzi (dal minuto ai tre ognuno, x un tot di 32'1o'') raccolti in Woodoo (the Fog Surfer rec), - discretissimo noise garage con parentele talvolta noir_surf nelle massime accellerate, velocissime sound track x bmovies di alieni/monsters introdotti da curiosi campioni/estratti di film sci_fi, e blues explosion. Vocals maschili (x lo + in inglese, poi italiano) che calzano, difficile stare fermi durante l'ascolto, - da seduti le gambe zompettano cmq. Chitarra sparatissima e maltrattata, batteria percossa a razzo piena di rullate, basso ondeggiante e tastiera stile punk/wave, anzi, proprio garage. Per darVi una direzione, tra Pussy Galore e Cramps da laguna (ma senza Lux Interior). Bora Bora, Searching, L'Invasione, John Woo, Gonzo, Sick Head (la punta del cd credo, con un solo 1'1o). Suggerirei da non mancare in concerto, perchè c'è da divertirsi e pogarci se si ha un pò di buon senso. In questo caso penso si dica al proposito 'spaccano', ma il termine è inflazionato, - confermatemelo Voi (dovrebbero suonare al festival di Radio Sherwood quest'estate). Buoni chiaramente anche come score x film stile Tarantino, - o magari John Woo? - Info: Enrico Stocco [pido34@hotmail.com, chitarra] - Ho fatto un quarto di intervista qui.

++++++++++++++

Domande a Pido, x i John Woo:

1. fatti una domanda e risponditi da solo
2. fatti una domanda e risponditi da solo
3. fammi una domanda e ti rispondo io

Pido: strano modo di fare interviste che hai... tra l'altro è la prima intervista che ci viene fatta, quindi mi auto farò delle domande super classiche, spero che non ti dispiaccia, del tipo:

1.. chi siete?

ci chiamiamo john woo: davide alla batteria, tabe al basso, samu all'organetto e voce, pido alla chitarra e voce... veniamo da vari posti differenti della provincia tra venezia e padova.

2.. storia dei john woo?

il gruppo nasce nel '97 da un'idea di davide e pido, avvengono numerosi cambi di formazione che vedono avvicendarsi 2 bassi, tromba, fino ai primi mesi del '99 quando entra nel gruppo tabe al basso, verso novembre chiediamo a samu di suonare con noi e da allora siamo rimasti stabili. musicalmente, cerchiamo di rimanere fedeli all'idea che ha mosso il gruppo, cioè di fare quello che si vuole; siamo stati per molto tempo un gruppo prevalentemente strumentale (qualcuno aveva definito "surf-noise"), ma da quando c'è samu l'elemento garage-punk si è molto sviluppato. credo che le nostre esperienze precedenti in gruppi punk hard core (yellow stonex, antisgammo, geyser) siano alla base del nostro modo di "relazionarci alla materia musicale" anche se abbiamo imparato molto suonando il surf, ascoltando rock n roll, garage, colonne sonore, "incredible strange music"... sono 10000 i gruppi che ci piacciono in realtà e spesso non classificabili. abbiamo registrato 4 cassette autoprodotte e 3 cd, di cui 2 autoprodotti e uno per la fog records di verona. ci piace andare in giro a suonare e vorremmo registrare dei nuovi pezzi entro l'anno prossimo.

3... qual'è stato l'ultimo concerto che hai visto?

komakino: Bratmobile a roma, 11/o3/2oo2, molto divertente.

ciao, pido

_______________


read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl