PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2020 · 2019 · 2018 · 2017 · {and before that

Don't worry darling, You didn't burn the beer

https://www.inkoma.com/k/245

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard
A me è venuto in mente che a Roma non ci sono ristoranti belga. Perchè qui no? Non c'è modo di mangiare quindi niente cucinato con una birra trappista. Sbaglio? Stasera controlleremo, Sté.
A Londra c'è il Belgo centraal in Covent Garden, che è un vero e proprio convivio, - a Sydney c'è il Belgian Beer Café (che spettacolo! Praticamente casa Tintin), - in caso Vi doveste ritrovare da quelle parti.
Poi, beh, in Belgio si gioca in casa.
Poi beh, se pensate di cavarvela solo a cozze e patatine (piatto nazionale!), pensate male.
E per le patatine fritte, quelle perfette (= belga, che non significa certo merdonald), magari qui trovate suggerimenti utili.
E ricordate che Hercule Poiroit è francese quanto gli scozzesi sono inglesi.
read less 
read more 

Feedback:

 komakinoOpen new window writes: mais oui!
(29/08/2008 19:27:00 - ip: 84.220...)
 harmonique writes: W le belgian frites!!!
(29/08/2008 18:36:00 - ip: 84.221...)
Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl