PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2019 · 2018 · 2017 · 2016 · {and before that

No Border festival

Sabato 27 giugno 2009, Roma

https://www.inkoma.com/k/2058

Via Valeriano, 3F, metro S. Paolo

 | Federico Immigrato e Rifugiato
permanent link copied to clipboard
In Italia purtroppo l'uso privatistico del potere e la perdita di ogni minimo contegno nell'approfittare selvaggiamente dei privilegi della politica non si limitano solo a rafforzare i peggiori luoghi comuni sulla lontananza sempre più siderale della nostre classe di governo dalla realtà.
Né a rimpinguare il conto in banca dei team di urologhi più disinvolti nel prescrivere il viagra o degli autori di casi editoriali ipocriti tipo La Casta.
La volgarità e l'ignoranza di un corpo politico che ci è stato imposto da una legge elettorale assurda si ripercuote nel continuo protrarsi del disegno di norme platealmente avide e mirate a salvaguardare solo il mantenimento del sistema, come quelle sulle intercettazioni, se non addirittura all'approvazione di altre di natura semplicemente razzista, incivile e destinate a produrre effetti incontrollabili come quelle contenute nel nuovo Pacchetto Sicurezza.
Se la legge Bossi-Fini aveva rappresentato il Nadir di tutto il moderno diritto europeo in termini di accoglienza, il nuovo reato di clandestinità approvato in queste settimane non farà che cristallizzare un sistema di illegalità sotterraneo con ripercussioni gravissime nei circuiti dello sfruttamento criminale, nel lavoro nero e degli affitti (posti letto?).
Con questo non vorremmo rinnovare il malcontento o fare pubblicità a La Casta, ma segnalare piuttosto l'attività di chi riesce a proporre un modello alternativo allo stato delle cose.
Sabato 27 giugno per esempio, presso la Città dell'utopia, un'oasi in simbiosi perfetta con il concetto di decrescita di Latouche (un casale su un autentico e inespugnabile montarozzo al centro di san Paolo), si terrà il No Border Fest, evento che rilancia un modello di arte realmente contaminato dall'intercultura e che attraverso, danze, musica e gola propone un approccio senza confini all'idea di socialità.
Da segnalare che alle 17 sarà presentato il libro Stranieri, 53 minuti di, proseguiranno le canzoni della malavita romana con la Banda Jorona, live dal Bangladesh e lo spettacolo teatrale Da Paura.
Le signore dei balconi proprio sopra il montarozzo sono caldamente invitate.
read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl