PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2019 · 2018 · 2017 · 2016 · {and before that

Barbara De Dominicis & Julia Kent

Intermittenze, visuals by Davide Leonardi

https://www.inkoma.com/k/189

@ Bestiario 2008 c/o ex mattatoio di Testaccio di Roma Padiglione 2b Piazza Giustiniani n. 4

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard

Oramai abituato a bastonate a non presentarmi ad un qualsiasi concerto a roma prima delle 22.30, perchè tanto comincia sempre alle 23, - mentre sorseggiavo una calda miscela arabica ier sera appena giunte le 22 ricevo una telefonata del caro M.S. che mi avvisa che nel giro di 10min Barbara De Dominicis & Julia Kent inizieranno a suonare: 'ma tu dove sei?', - 'ah casa, ma sto arrivando'.


Barbara De Dominicis & Julia Kent
Barbara De Dominicis & Julia Kent
Barbara De Dominicis & Julia Kent
Barbara De Dominicis & Julia Kent


Non mi veniva detto invece, - come nemmeno era specificato sul sito bestiale, che lí seguono la buona politica del 'chi c'è c'è, e poi a 5 min dall'inizio chiudiamo le porte, e non entra più nessuno, sia mai venga gente'. Quindi, nonostante si viaggiasse a velocità bosonale attraversando mezza Roma, sono arrivato alle testacce sponde alle 22.40, per poi sentirmi dire da una e due pulzelle alla biglietteria che - nemmeno fosse stata la novella più nota del mondo dopo quella che Jesus è stato messo in croce, - 'ma nooooo, è troppo tardi per entrare, il concerto ragazzi miei è cominciato 40 minuti fa' e io dico ingenuo portandomi le mani al cuore spezzato 'son consternato ed affranto, - pazienza, vedremo e godremo auditivamente di ciò che resta, - or dunque, donna, esigo i miei due accrediti'; e lei, sgranando gli occhi, 'oramai le porte sono chiuse'. Oibò. Io: 'Che vuol dire?', lei: 'che oramai non si può entrare, non si può disturbare, ed è pieno'. Mi cade il monocolo. Altre anime in pena, giunte anch'esse oltre l'ora del giudizio, non credono alle loro orecchie. Una di loro tenterà il suicidio.
Rien à faire, mi si contenta con due ingressi per il successivo spettacolo di MK, a titolo Fortezza.
Quindi sappiatelo: ore 22, chi tardi arriva, NON alloggia.
Mi guardo intorno, consumo con l'occhio alcune fotografie appese ai muri, poi vergo lo sguardo verso l'alto, e vedo i binari guida sui soffitti dove una volta viaggiavano appese le carcasse ovine/bovine/suine/odine destinate al macello. Date da mangiare ai Romani echeggia una mia reminescenza. - Sí, mi si fa notare che una volta lí doveva essere un bagno di sangue. Almeno sino al 1975, aggiungo ora, dacchè è stato dismesso. E ora ci si fà dell'Arte (da qui il bestiario, muccassassina).
Poi però vedo tre, che dico, cinque persone che escono dalla sala da le cui mura sentivamo la performance in oggetto. Allora gonfio il petto, e a piè deciso vado verso il mastro di chiavi, - una gentil damigella con l'arduo compito di impedir l'invasione -, che a onor della matematica ('5 son usciti, ergo, c'è spazio per 5, e noi siam in 2', - algoritmo che già mi confondea), - liberò il passo, e ci istruí per ricavare dalla FOLLA impervia due posti in piedi. - Intanto nel buio della forca auditoria si scrivevano volte di violoncello e voci soavi talvolta stridule e strozzate.
Le due suonavano e tessevano trame oniriche, tra archetto, uno strano theremin, samples e cello multistrato, che sovraincideva rima su prosa. Julia Kent, fu Rasputina e più notoriamente presente con Antony and the Johnsons, e la perla partenopea Barbara De Dominicis. Solo 10 minuti, per farsi avvolgere dagli ultimi due canti di altri mancati, fra rimembranze di Colleen, Mùm e placenta sinfonica. Sentii poi il pianto di un bebè, perfettamente unisono, eppure non era campionato, - era lí in braccio alla madre accanto a me.
Tutto finí, e poi, MK.

MK
MK
MK


Chiesi al losmilzo: che cos'è MK? - Mi rispose con arguzia e fascinoso piglio che si trattava di un collettivo sperimentale, di teatro corporeo, qualcosa di molto forte, di duro, che lascia il segno forse. - 'Dura 25 minuti' e lí mi conquistò.
Per evitar di esser nuovamente reclusi fuori, questa volta marcai la prima fila, con l'impegno di non ceder a nessuno la prima panca per dare posa alle mie lasse ossa. Padiglione B, entrata Foyle (?), prendemmo posto, le luci eran già basse, - più avanti era notte, - ma distinguevo due figure, di pece vestite. Il pubblico tace, erompe l'ottima colonna sonora macella-coniglietti di Biagio Caravano, e dunque le due figure mascule cominciano a muoversi sincopate e possedute, poi rallentano, raggiungono il sincro, poi impazziscono di nuovo e si ripetono. Più tardi si staglia la figura di un uomo di bianco vestito. Si avvicina loro, è come se muto sussurrasse ai due qualcosa, e questi lo eseguono. Poi brucia il mio padiglione (l'orecchio) sinistro, perchè la tromba annichilisce il rumore. Quindi entra un boxer. Fa tre quattro giri della sala, praticamente buia (senza sfracellare nessuno, quindi immagino nella scorsa vita sia stato un gatto), che io nemmeno riuscivo a vedermi i piedi, - poi si butta a terra e fa un set di flessioni da far tirare indietro la pancia a tutti i come me x,y. Poi le fa con una mano sola, e noto qualche madamigella far gomito a qualcuno. Poi ritornano i fratelli tarantola, ora in noir di mutande e sudore. Poi altri due, meno in forma, ma altrettanto in ambascia. Quindi il duca/procuratore sportivo bianco domina la scena, fa karate e tai-chi, quindi ritorna il boxer, fa un altro paio di giri e prende a pugni l'aria, ed E' FINITO COSí.
'Teatro corporeo, qualcosa di molto forte, di duro, che lascia il segno forse.'
Noi, tutti punti interrogativi, ci domandiamo l'un l'altro 'ma che avrà voluto dí?'.
Al che mi tornò anche in mente Dove Vai in Vacanza?, [Le Vacanze Intelligenti, wiki] 8min 40'' ('ah Rè, me se volevano comprà pè 18 miglioni').
read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl