PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2019 · 2018 · 2017 · 2016 · {and before that

Ms John Soda

w/ Bernard Fleischmann

https://www.inkoma.com/k/1610

Live Roma 20 apr @ il circolo degli artisti, 8€.

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard


Primo: devo dire che mi dispiace che nessuno dei capitolini iscritti alla komailing list abbia richiesto i due accrediti che avevo a disposizione forniti gentilmente da Quei di snob prod., organizzatori della serata di chiusura della stagione kickit!. Secondo: erano un bel paio di concerti di casa Morr Music, tra elettronica e sweetie pop. Terzo: cazzarola, ma si può cominciare alle 23.30 con gli headliner? Forse mi ricordo male, ma cmq prima dell'1.45 am i Ms John Soda erano in finale di bis, e io alle 7.3o am dovevo e ho dovuto alzarmi per guadagnarmi la pagnotta. O magari sono io che non ho l'età. - La serata comincia in stile electro hip-hop a cura del dj resident Raffaele Costantino, ad intrattenere le iniziali poche anime presenti, inclusi due manichini di donna a presentare una non bene intesa linea primaveraestate (- una china sul banchetto dei cd l'ho creduta per un pò vivamente interessata ferma immobile a scrutare la merce), dj set ritmato e piacevole, ma sulla lunga distanza a forza di sample di rapper ha perso la mi attenzione. Quando sale Fleischmann su palco, il pubblico si è infoltito, e ci si rimette in carreggiata indietronica, con un differente pathos di dettagli e loops trance introspettivi, il tutto a creare in una scia di delay tappeti di beat e calde onde di bassi, una sorta di glitch&bleeps pop decostruito ma accessibile, generato da powerbook g3 e (il porno vitnage dei dj) roland groovebox. - Un unico bis per il viennese, poi dopo qualche minuto si presentano i Ms John Soda, ex progetto solista di Stefanie Böhm ora in due con Micha Acher (geniaccio prolifico già con Notwist e Lali Puna) e su palco con al seguito batterista + chitarrista/organista (si dice cosí?), in tour per presentare il recente album Notes And The Like. Non distanti dal lap-pop dei Lali Puna, con voce di Lei sentimentale alternata al minimo dell'emozione, si scostano per una devozione più pop che sperimentale e perfettina, suonata spesso a due bassi, di cui uno usato a mò di chitarra, - ottima accoppiata su Go Check e N. One, perfettei hit. Qualche rallentamento invece c'è stato sui pezzi da un accordo solo, dove il soft della calma piatta ad una certa ora inevitabilmente Ti mozza le gambe per quanto resti Musica brillante e tanto di cappello. E poi i quattro erano sembravano anche simpatici per come si sorridevano l'un l'altro.
Ah, quarto: ma se avete voglia di chiacchierare (socialare in gergo juvanile locale) perchè vi mettete sotto il palco?
read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl