PLEASE NOTE: This website uses cookies to help us give you the best experience when you visit our website.
By continuing to use this website, you consent to our use of these cookies.
Close this one-time pop-up message to accept, or learn more about it: visit https://www.cookiechoices.org/#resources
got cookie, THANK YOU!
Journal RSS journal posts · 2018 · 2017 · 2016 · 2015 · {and before that

Isobel Campbell

w/ The Niro

https://www.inkoma.com/k/1605

26th april 2006, rome @ circolo degli artisti

 | pall youhideme
permanent link copied to clipboard
Premessa estemporanea: noi l'autieri, loro la Campbell: che giustizia è? Sí, significa che trovo una somiglianza nei due volti. - Fine premessa. - Bel concerto! Ringrazio Harmonique per parte delle foto (le p42700??.jpg tutte opera Sua) perchè le mie sono un mezzo disastro; inoltre, in giornata o domani, caricherò anche qualche video del live. - Pensando di trovare il pienone (cazzarola, è Isobel Campbell!!) al circolo, mi ero munito di prevendita, - cosa inutile, e che non facevo da anni. Meglio non aver rischiato però.. (vedi esperienza recente x i Devics). Appena entrato mi fiondo as usual in cerca del banchetto del merchandise, e subito agguanto una copia del nuovo Ep di Isobel Campbell, O Love Is Teasin', - da cui poi diversi pezzi dell'esibizione live. Non ci sono ahimè altri dischi, nemmeno l'ultimo con Mark Lanegan (vabbè che ce l'ho già, come anche il singolo); vedo un paio di magliette sul tavolo, di cui una che chiama in gloria The Gentle Waves. Dopo qualche minuto, verso le 11pm, apre le danze The Niro, cantautore nostrano + compagno di chitarra, in eccedenze blues e un pesantissimo scotto da pagare a Jeff Buckley; - cosa che frena il mio plauso dopo i primi 10 min. Mi sembra talento sprecato, personalmente, - sono bravi, ma l'ombra del pedissequo è lí. Quando Isobel sale su palco la reazione quasi unanime del pubblico è volta ai suoi chili di troppo, - bella Ragazza davvero e buona forchetta. Unghie pinte di nero, cappellino cowboy sulle spalle. Hiiiiiiahhhhhh. Ruolo difficile (ma non troppo direi) nel sostituire per i live Lanegan è spettato a Eugene Kelly (già su Amorino), nome che magari Vi dirà poco e niet, ma se aggiungessi The Vaselines e un Vi ricordate quella cover dei Nirvana.. Molly's Lips.. ecco ecco, è Lui quello che l'ha scritta. In foto non l'avevo mai visto il tipo, ora un pò attempato sulla 50ina, ma il pezzo con cui hanno chiuso il secondo dei due bis è stato proprio Son of a Gun, che Isobel aveva appunto introdotto dicendo essere un pezzo di Lui, ma lí x lí pensavo scherzasse, la parola 'vaselines' non l'avevo nemmeno intesa, - poi oggi controllando in internet, ecco svelato l'arcano. In quattro su palco, Lei tra violoncello, chitarra folk, tamburella e campanelli, una voce serafica, sottile, graziosa, tutti innamorati ad ascoltarla in particolare su O love is Teasin', Ballad of Broken Seas, Revolver, Saturday's Gone, Nottamun Town, Honey Child What Can I Do? e qualche perla da Amorino. Qualcuno chiede a gran voce pezzi vecchi, ma nulla. Il 6o's di Gainsbourg è marcato stretto dal country di Hazlewood. Sciorinano anche diverse cover, tra cui la country Time's a Wastin' (vedi foto) ultimamente risbucata fuori con il film su Johnny Cash Walk The Line e un pezzo anni 60 in italiano (avrò sbavato?) preannunciato da un 'non ridete del mio italiano', Penso a Te, originally performed by Catherine Spaak, e una -nonricordoiltitolo- dal repertorio personale di Lanegan in onore alla Sua assenza. - Parentesi: ad un certo punto, passata la mezzanotte, si teme il peggio: due ragazzi del Circolo salgono sul palco fermando il concerto, - ho visto qualcuno tirare fuori il coltello nel caso avessero deciso di sospendere la serata, - invece per loro fortuna il motivo era il compleanno di Isobel, che cade giusto oggi, e a sorpresa le hanno portato una bottiglia di spumante; - Lei imbarazzatissima diceva 'bastardi', - il pubblico le ha intonato un happy birthday..


 

Dear in_english_please komareaders, in brief, i'm a lazy guy, i cannot translate all You can see above. In brief: yesterday Isobel Campbell performed live in Rome, - and how fantastic She and the Band were, - trust me. Lovely, gracefully Voice and human (celestial) Being, i totally enjoyed the show. Within tonight or tomorrow morning i'm uploading a couple of videos from the exibithion (thanks Harmonique ^_^) so You can best read and listen between lines.
read less 
read more 

Feedback:

not yet, probably nobody cares, or nobody cared enough to tell something. Also: nobody reads komakino.

Leave a feedback about this post, or don't.
your sweet name:

your IMPORTANT text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl