Journal · 2017 · 2016 · 2015 · 2014 · {even before
Filter by {reviews} {interviews} {live reps} {varie}


4 MAY martedì 00:55 previously    next
{ posted by: pall youhideme}
2004

Lali Puna
w/ Alias
Live 28 aprile 2004 @ Circolo degli Artisti, Roma

Lali Puna - w/ Alias



Era il 28 apr al circolo degli artisti, questa volta per i Lali Puna [morr music rec]. Piazzatomi sotto il palco, annidiatomi sopra una cassa che scoprirò a spese del mio stomaco saper pompare davvero bene i bassi. - Un fotografo over 5o, navigato e navigatore della birra che tiene in mano mi fa 'tienimi il posto lì in prima fila, che poi torno quando comincia'. Certo, come no.. sono venuto apposta.. Dopo una mezzora è addormentato su un gomito alla fine del palco. Arriva gente, molta, - intanto un dj ('dj Costanza?') gioca i suoi dischi, sinchè ad aprire Alias (anticon rec), un tizio americano con berretto di lana invernale sino agli occhi. Si presenta simpaticamente come 'i am marilyn manson' mentre gli crescono le bolle sulle palpebre per il caldo. Poi si mette a toccare una drumbox (?) e una tastierina per troppo, troppo tempo. Musica elettronica underground, minimale si potrebbe dire. Quasi breakbeat e Aphex Twin. Non ha senso x il sottoscritto proporla dal vivo. Basta premere play su un lettore cd, e ce l'hai uguale spiccicata.. che gusto c'è? la gente comincia a non sopportarlo più.. Era meglio il tizio prima. - Per fortuna dopo un pò arrivano i Lali Puna, aprono con una strumentale, e quindi senza troppe soste e parole sciorinano una serie di pezzi pop elettronico su basso, batteria, synth, portatili, moog e drum machine a quattro mani. Lei immobile, come la sua voce, bassa e sottile, gentile e atona, - mentre Markus (già Console, Notwist..) danza col suo basso, il fratello trova se stesso soddisfatto sulle manopole, e il batterista trasuda perfezione. Immagino siano veramente vicini alla performance da studio. Il pubblico Li applaude molto, molti flash, tante telecamerine a riprendere, - ma al più la gente muove il piedino e la testa. In pochi ballano (le ragasse), - non si sa bene come goderseli, eppure ogni fine pezzo sfoga con l'applauso. Nonostante non usino chitarre i Lali Puna creano un ottimo suono sospeso tra dreampop e avanguardia, - tutto sapientemente guidato sugli strumenti. - Ritornano sul palco per i bis, e x chiudere il concerto purtroppo richiamano anche il tizio di prima americano, che reppa su un Loro pezzo.. tremendo! riesce pure a fare i gesti da gangsta e reppa velocissimo meglio di eminem.. yo [buUrp]. [tutte foto di komakino tranne ultime 5 pics by Iorgo Karakatsanis] // Lali Puna performed live in Rome 28th april. Lots of people, They played well and softly, a female voice low and sweet/gentle, on excellent dreamPOP music full of avant-garde inibithion for electronic.. i know.. i wrote a lot in italian and so few in english.. shit.. it's late..need to go bed..


(0)

luv 6 komareaders love this



Previously, on komakino fanzine, about 'Lali Puna':

16/06/2008 ¬  Elika - Trying Got Us Nowhere  [Review]
(7tx CD, Fiercely Indie rec 'o8)


Post Your feedback..
name:

text:

url:

icon: will be resized 30x30pxl

 
 

Feedback:

not yet








***

More random komaposts:

***

Ultimi aggiornamenti concerti in italia: Woods  Kite Base  Toy  Cass McCombs  Black Heart Procession 

***

Latest headlines:
12/01/2017 14:50:47 • Slowdive - Star roving
04/01/2017 15:50:31 • Bethy - various songs
04/01/2017 09:52:32 • The 56 year old boy - A film by Bertie Gilbert (2014)
03/01/2017 13:00:55 • Bob Wood - plays it cool
14/12/2016 14:54:43 • Fanny Kaplan - траншея / trench




   
| komakino'zine: about / send promo / em@il / rss || disclaimer ||| somewherelse over the rainbow: youtube / last.fm / twitter ||||